fbpx

IDO 2016 – OLTRE 1000 BALLERINI AL GEOVILLAGE

IDO 2016 – OLTRE 1000 BALLERINI AL GEOVILLAGE

Dal 15 al 18 Settembre il Geovillage ospita i Mondiali di Danza IDO 2016!


Per il terzo anno consecutivo la Sardegna sarà teatro di uno degli eventi ufficiali della IDO più attesi e seguiti dal popolo della Danza Sportiva.

 
In collaborazione con la FIDS (Federazione Italiana Danza Sportiva), il Geovillage, accoglierà gli atleti arrivati da ogni parte del globo per disputare i Campionati del Mondo Street Dance Show, i Campionati del Mondo Synchro Dance e la Coppa del Mondo Disco Dance dal 15 al 18 Settembre.

 

Quattro giorni di grande spettacolo grazie alla partecipazione dei migliori specialisti di hip hop, ballo sincronizzato, break, disco, etc. Nell’ambito della competizione, si assegneranno diversi titoli mondiali. Sono oltre 1000 i ballerini attesi a Olbia, provenienti da 12 nazioni differenti: Belgio, Bielorussia, Danimarca, Estonia, Italia, Norvegia, Polonia, Repubblica Ceca, Russia, Serbia, Slovaccia e Slovenia.

 

Si parte il 15 Settembre alle 14:45 con la Syncro dancing per piccoli gruppi. Si prosegue il 16 Settembre con la Disco Dance (femminile e maschile), la Syncro Dancing (duo), la Street Dance (duos). Il 17 Settembre si continua con Street Dance Show (piccoli gruppi e formazioni) e Disco Dance (duos e formazioni). Ultimo giorno di gara, il 18 Settembre: Street dance show (feminile, maschile), Syncro Dancing (formazioni), Disco Freestyle (maschile, femminile) e Disco Dance (piccoli gruppi). La competizione gode del patrocinio dell’Assessorato allo Sport del Comune di Olbia.

 

Giudici:
Marica Marcac Mirceta (Slovenia), Jannie Dan Jensen (Danimarca), Edilio Pagano (Italia),  Miodrag Kastratovic (Serbia),  Igor Henzely (Czech Republic), Dana Klasova (Czech Republic), Dominika Kocourkova (Slovak Republic), Kai Meristo (Estonia), Piotr Patlasynski (Poland), Andrej Kokoulin (Russian Federation)

Direzione di gara:
Kirsten Dan Jensen (Danimarca) 

IDO Supervisor:
Andrej Kokoulin (Russia)

IDO Moderator:
Maria Elena Mangiacarne (La Spezia)

 

Clicca qui per vedere il programma!